Nuovo canale do Orizzonti TV su Economia e Finanza in collaborazione con Banca d'Italia

Con la collana video “Economia e finanza. Non è mai troppo tardi”, iniziativa nata dalla collaborazione a quattro mani fra la Banca d’Italia e Orizzonti TV si articolano i temi fondamentali legati all’alfabetizzazione finanziaria.

Non è mai troppo tardi
Destinatari del progetto sono i fruitori dei servizi bancari e finanziari rispetto alle scelte quotidiane di individui e famiglie, in rapporto tanto alla gestione economica corrente quanto alla costruzione di un futuro sostenibile per la collettività nel suo complesso.

L’ottica è quella dell’utente potenziale, da cogliere attraverso la figura e le capacità divulgative di Paolo Mieli, il quale, nell’arco delle sei puntate complessive, pone agli esperti le domande che porrebbe l’uomo medio “della strada” su temi quali: rischio e rendimento, previdenza complementare, tutela e bail in, ricchezza e indebitamento, assicurazioni.

Non un approfondimento a tutto tondo dei complessi temi affrontati dalle puntate, ma una selezione degli stessi, un contributo di chiarezza e uno stimolo alla conoscenza attraverso altre fonti e differenti canali.

Ultimo Espisodio
14.07.2017

La protezione con le assicurazioni

In Italia, il ricorso alle assicurazioni, al di fuori da quella obbligatoria per l’auto, rimane esiguo e di conseguenza si continuano a fronteggiare gli eventi avversi in solitudine. Le istituzioni devono coltivare e sviluppare nell’ambito dell’educazione finanziaria una cultura assicurativa per mettere il cittadino nella condizione di scegliere prodotti adatti alle proprie aspettative e ai propri reali bisogni.

Playlist: Economia e Finanza 6Episodi
30.06.2017

La Previdenza Complementare: cosa c’è da sapere

Alla fine del 2015 i lavoratori iscritti alla previdenza complementare sono 7,2 milioni (un terzo del totale degli occupati), ma le percentuali più basse della media si riscontrano proprio tra i lavoratori che avrebbero maggiormente bisogno di una seconda pensione: donne, giovani, autonomi, lavoratori di piccole imprese.

Ciò è dovuto non solo alla precarietà lavorativa e alla bassa dinamica dei salari, ma anche all’insufficiente conoscenza delle tematiche finanziare e previdenziali.

Il ruolo dell’Educazione finanziaria e iniziative come quella della “busta arancione” dell’Inps, che consente ai lavoratori di stimare il tasso si sostituzione (ovvero il rapporto tra la prima pensione pubblica e l’ultima retribuzione), sono particolarmente importanti.

8m0s
Economia e Finanza
Economia e Finanza, Video Valeria Sannucci Vice Direttore Generale Banca d'Italia
16.06.2017

La tutela dei clienti delle banche

Per la tutela dei clienti delle banche Banca d’Italia richiede che gli intermediari recepiscano gli obblighi di trasparenza e correttezza previsti dalla normativa. Ciò può avvenire ex post, con le ispezioni presso le banche, raccogliendo informazioni attraverso gli esposti, i ricorsi all’arbitro e le segnalazioni delle associazioni dei consumatori, o ex ante, cercando di orientare i comportamenti degli intermediari verso linee di trasparenza e correttezza.
Il tema trattato in questo nuovo episodio in cui Paolo Mieli intervista Magda Bianco, Titolare del Servizio Tutela dei Clienti e Antiriciclaggio della Banca d’Italia è “Tutela e Bail”.

10m34s
Economia e Finanza
La tutela dei clienti delle banche. Banca d'Italia, Magda Bianco
5.06.2017

Sistemi di pagamento

In questo nuovo episodio Paolo Mieli intervista Paola Giucca, Direttore Principale, Servizio Supervisione sui mercati e sul sistema dei pagamenti della Banca d’Italia.
Dal baratto alla moneta elettronica: l’evoluzione dei pagamenti ha creato parallelamente la crescente necessità di tutela all’utente, aspetti su cui, a vari livelli, assume un ruolo centrale la Banca d’Italia.

9m8s
Economia e Finanza
Paola Giucca, Direttore Principale, Servizio Supervisione sui mercati e sul sistema dei pagamenti della Banca d’Italia
19.05.2017

Ricchezza e Indebitamento

In questo episodio, Paolo Mieli intervista Luigi Cannari, Vice Capo del Dipartimento di Economia e Statistica della Banca d’Italia, sul tema Ricchezza e Indebitamento.
Negli ultimi anni, anche a seguito della crisi finanziaria del 2008, le famiglie italiane hanno modificato la gestione della loro ricchezza, sia nelle componenti reali che in quelle finanziarie, come anche nell’indebitamento.

7m25s
Economia e Finanza
Paolo Mieli e il Vice Capo del Dipartimento di Economia e Statistica della Banca d’Italia, Luigi Cannari, parlano di Ricchezza e Indebitamento
4.05.2017

Rischio e rendimento

Nel primo appuntamento della collana “Economia e finanza. Non è mai troppo tardi”, Paolo Mieli intervista il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco sul tema del Rischio e Rendimento negli investimenti e sull’importanza che ricopre l’Educazione Finanziaria.
L’Italia rispetto al tema dell’Educazione Finanziaria è indietro: meno del 40% degli adulti del nostro Paese è in grado di comprendere cosa voglia dire inflazione, tasso d’interesse o diversificazione del rischio. La media europea è superiore al 50%.

8m30s
Economia e Finanza
rischio e rendimento per l'educazione finanziaria