Condividi su: Facebook Twitter
Glossario:

Trading

L'attività attraverso la quale si vendono e si comprano azioni sui mercati finanziari di tutto il mondo o anche altri strumenti finanziari come obbligazioni e derivati con l'obiettivo di generare guadagn (Vedi “Cosa è il Trading”).

Il diverso orizzonte temporale

Il primo elemento a fare la differenza è l’orizzonte temporale di chi investe; ci sono alcuni trader che operano nell’ambito delle singole sessioni di borsa e vengono definiti scalper, cioè coloro che fanno sclaping trading cercando di lucrare sui micromovimenti dei titoli. C’è poi chi ha come riferimento i movimenti di giornata e chi, non avendo la possibilità di monitorare ora dopo ora gli andamenti dei listini, si affida a movimenti da valutare dopo qualche giorno.

Infine, i veri investitori, che puntano sul miglioramento di un singolo titolo con un orizzonte temporale che va da alcuni mesi fino ad alcuni anni, basandosi su quello che hanno letto nei bilanci delle società (Vedi “L’analisi fondamentale nel mondo del trading” e “Comprare o vendere azioni: l’analisi tecnica”).

La passione per lo scalping

“L’importante – evidenzia Biocchi – è avere chiare le idee e il proprio obiettivo di investimento. Se punto cioè sulla crescita di una società non posso aspettarmi che il titolo cresca nella mattina successiva, dovrò dare a quella società il tempo di recepire e trasmettere al mercato quanto di buono sta facendo. La cosa più importante da capire è che più si va su un orizzonte temporale di breve o brevissimo respiro più è difficile fare trading, ma al contempo è la modalità che più appassiona chi può seguire i mercati momento dopo momento”.