Condividi su: Facebook Twitter

Il deficit statale

Come ci spiega Beppe Ghisolfi, ogni anno lo Stato spende somme ingenti di denaro: per i ministeri, per gli ospedali, per gli stipendi; contestualmente lo Stato incassa le tasse dai cittadini, nelle varie forme previste. Se le spese sono superiori a quanto viene incassato dall’amministrazione sotto forma di tributi, si forma un deficit.

Debito pubblico

Il debito pubblico è rappresentato dalla somma di tutti i deficit accumulati dallo Stato. In Italia tale somma ha ormai superato abbondantemente i duemila miliardi di euro e costa ai cittadini circa ottanta miliardi di soli interessi annui

Intervento di:

Beppe Ghisolfi

Vicepresidente Abi, Presidente Cassa di Risparmio di Fossano

Beppe Ghisolfi, attuale Dirigente nazionale di ABI e ACRI, storicamente direttore di Telecupole e docente di Teoria e metoda dei Mass media, nel corso della propria prestigiosa carriera di Banchiere ha dedicate grandissima parte del proprio tempo e lavoro alia divulgazione dei fondamentali termini cognitivi dell’economia reale e finanziaria, a beneficia soprattutto di giovani e famiglie, facendo convergere tali esperienze, umane e formative, nel Manuale Aragno assurto a best seller nelle classifiche nazionali nel proprio ambito di argomento trattato. A oggi e relatore e ospite in importanti avvenimenti assembleari promossi dal mondo creditizio e dalle categorie imprenditoriali italiane sugli stessi temi, oltre che speaker o invitato specialistico in trasmissioni web e tv.