Condividi su: Facebook Twitter

Educazione finanziaria e cittadinanza economica

“C’è un nesso profondo tra l’educazione finanziaria e l’inclusione sociale, infatti – ci racconta Marco Marcocci – è mediante l’educazione finanziaria che si consegue la cittadinanza economica che testimonia l’integrazione della persona nel contesto socio economico in cui vive. L’educazione finanziaria – prosegue – deve essere concepita come uno strumento che mira a sviluppare le conoscenze e le capacità, le attitudini e le competenze di un individuo, così che questo si trova pronto a fare delle scelte finanziarie consapevoli, sostenibili e soprattutto si rende conto dei rischi a cui va incontro manovrando il suo denaro”. In Italia c’è un gap da colmare. Ciò comporterebbe effetti positivi dal punto di vista sociale ed economico.