Condividi su: Facebook Twitter
Glossario:

Toro e orso

Toro e orso, bull and bear per gli anglofoni, sono gli animali che gli operatori di borsa utilizzano per simboleggiare particolari momenti dei mercati finanziari: da un lato, un momento caratterizzato dal rialzo, dall'altro un momento caratterizzato dai ribassi (Vedi “Toro e orso: i simboli dei mercati finanziari”)

I mercati laterali
Il continuo alternarsi di fasi di rialzo e fasi di ribasso dei mercati finanziari, che nel gergo del trading vengono definiti rispettivamente mercati toro e mercati orso (Vedi “Toro e orso: i simboli dei mercati finanziari”) è dunque permeato di mercati laterali, con i titoli che oscillano, spesso anche per lunghi periodi, intorno a un valore medio e registrano variazioni poco significative.

Il lungo tempo dei mercati laterali
Potremmo essere portati a pensare che si tratta di una situazione tutto sommato eccezionale, anche in virtù della rappresentazione che spesso abbiamo dei mercati finanziari, a cui si accennava sopra; in realtà le statistiche ci mostrano come il mercato non registri grossi movimenti per l’80% del tempo. Ma quello dei mercati laterali è evidentemente un tempo che ha poco appeal sia per gli operatori che per i media.

Intervento di:

Davide Biocchi

Trader e formatore presso Directa sim

Davide Biocchi, classe 1966, ex- albergatore e ora trader a tempo pieno. Le prime esperienze di Borsa si svolgono tramite il borsino della banca; poi, da febbraio 1999, con l’avvento del trading on line, la Borsa diventa parte integrante della sua vita.