Condividi su: Facebook Twitter
Glossario:

Fondi comuni di investimento

Sono strumenti utilizzati per impiegare il risparmio nei mercati finanziari in forma diversificata. Insieme alle Sicav, appartengono alla categoria dei cosiddetti organismi di investimento collettivo del risparmio. Il risparmiatore affida nelle mani di professionisti la gestione del proprio denaro aprendo un ampio ventaglio di possibilità, ognuna delle quali corrisponde a un diverso rapporto tra rischio e rendimento. Vedi la puntata “Una rendita diversificando: i fondi comuni di investimento”

Previdenza complementare

L'insieme degli strumenti che garantiscono al lavoratore di accantonare una quota dei propri guadagni per garantirsi prestazioni pensionistiche che si aggiungono a quelle che saranno erogate dagli enti previdenziali obbligatori. Vedi “Previdenza complementare: la soluzione per la pensione?”

Cosa sono gli investimenti azionari

Un investimento azionario, riassumendo all’osso, è la partecipazione al capitale di una società quotata in borsa. L’oscillazione del valore del titolo nel tempo e, all’estremo, la possibilità che la società fallisca azzerando il valore del titolo stesso rappresentano i rischi ai quali va incontro chi investe.

Quando si imbocca la strada degli investimenti azionari occorre dunque essere in grado di scegliere i soggetti sui quali riporre il proprio denaro e valutare i trend che, prevedibilmente, investiranno il titolo nel periodo di tempo successivo. Sono valutazioni che, ammonisce Linguanti, solo un operatore professionale è in grado di fare, anche perché questo tipo di investimenti non ha una scadenza certa e può necessitare di una rimodulazione per riadattarsi a un contesto variato. È dunque fortemente sconsigliato per un piccolo risparmiatore privato l’acquisto in autonomia di singoli titoli azionari. Le storie di successo, in questo senso, sono casi isolati e non vanno generalizzati: le false illusioni, in questo settore, diventano vere perdite economiche.

L’importanza di “giocare in gruppo”

Ma se gli investimenti azionari sono comunque la forma più redditizia per far fruttare capitali, come può una famiglia beneficiare di questo mercato riducendo i rischi che esso comporta? La risposta è nei fondi comuni di investimento (Vedi la puntata “Una rendita diversificando: i fondi comuni di investimento”), che grazie al lavoro di operatori professionali garantiscono un alto grado di diversificazione anche di piccole somme.

Il rapporto con la previdenza complementare

Un altro parametro importante quando di parla di investimenti azionari è quello legato al tempo. Un investimento sul lungo periodo, di norma, permette di attenuare i rischi legati alle oscillazioni e produrre una rendita maggiore, tanto che spesso si parla del capitale investito come di “capitale paziente”. Per i piccoli risparmiatori può dunque essere molto vantaggioso collegare a queste dinamiche il risparmio previdenziale, e dunque quanto si va ad accantonare nella previdenza complementare (Vedi la puntata “Previdenza complementare: la soluzione per la pensione?”).