Condividi su: Facebook Twitter

Il passaparola

Daniele Frigeri, Direttore del CESPI, ci spiega che da un sondaggio su un campione rappresentativo, emerge che uno dei veicoli più importanti tra il migrante e il sistema bancario è il passaparola.
“Aspetto importante è il ruolo del datore di lavoro nell’accompagnare il migrante in banca, circa nel 26% dei casi che abbiamo intervistato. Ed è interessante – aggiunge Daniele Frigeri – come il 18% dei migranti siano stati indirizzati verso una banca attraverso parenti o amici del paese di origine”

Il migrante è un cliente che s’informa

Dalla ricerca del Cespi emerge che il migrante è un cliente che si informa sulla convenienza delle banche, con un 5% del campione che risulta avere più rapporti con diversi istituti di credito.