Condividi su: Facebook Twitter

Cosa è la rosca

La rosca, pur essendo inquadrata all’interno della finanza inclusiva, presenta le due forme tipiche dell’attività bancaria: la raccolta e l’impiego. Per capire come funziona, poniamo l’esempio di un villaggio nel quale alcune persone necessitano di comprare un bene ma non hanno la disponibilità immediata per l’acquisto e devono dunque mettere da parte del denaro per un certo periodo di tempo, supponiamo dodici mesi.

A questo punto interviene la rosca: viene creato un gruppo di dodici persone accomunate dal fatto di dover comprare quel prodotto e di avere la stessa propensione al risparmio; questo gruppo si riunisce una volta al mese per far sì che ogni persona deponga la propria quota di risparmio. Al termine della riunione la quota raccolta diventa idonea per comprare una unità del prodotto del quale necessitano tutti. Viene così estratta a sorte una delle persone che partecipano al gruppo e gli si consegna il denaro di tutti. Nelle riunioni successive parteciperanno tutti, ma chi è già stato estratto e ha dunque potuto già compiere l’acquisto consegnerà la propria quota-parte senza partecipare all’estrazione. Al termine dei dodici mesi tutti avranno avuto, chi prima chi dopo, la possibilità di comprare quel bene (Vedi anche “Le tontine: un’applicazione della finanza inclusiva”).

Dove si pratica la rosca

La rosca si pratica in tutti i Paesi del sud del mondo prendendo nomi diversi a seconda dei contesti. Ma la rosca si pratica anche in molte comunità di migranti nei Paesi che li ospitano.

Intervento di:

Marco Marcocci

Marco Marcocci lavora nel Credito Cooperativo. Esperto di migrant banking, è autore di numerose pubblicazioni in materia. Collabora con la Fondazione Internazionale Tertio Millennio Onlus, con Coopemondo – Associazione per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo, è sindaco revisore della sezione romana dell’UIC – Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti. E’ socio fondatore e presidente dell’Associazione di Volontariato Migranti e Banche.