Condividi su: Facebook Twitter

Nato nel 1874. Docente di Scienza delle finanze nelle Università di Torino e Milano e di Economia politica a Torino, è stato anche collaboratore di giornali italiani e stranieri. Esponente del Partito liberale e Senatore dal 1919.

Fu nominato Governatore della Banca d’Italia dal 1945 al 1948, ma non esercita la funzione dopo il maggio 1947, a seguito della nomina a vice presidente del Consiglio e ministro delle Finanze e del Tesoro (31 maggio 1947).

Passa subito dopo al ministero del Bilancio (giugno 1947 – maggio 1948), con compiti di coordinamento degli altri dicasteri economici.

Membro della Consulta Nazionale e deputato all’Assemblea Costituente. E’ stato il primo Presidente della Repubblica dal 1948 al 1955. Alla fine del mandato presidenziale riprende la sua attività di professore universitario.