L’Agenzia delle Entrate

Condividi su: Facebook Twitter

Quando parliamo di “Agenzia delle Entrate” ci riferiamo ad un’agenzia pubblica italiana, con la principale funzione di controllo nei confronti dei contribuenti residenti sul territorio nazionale.Venne creata alla fine degli anni ’90 per volere dell’allora Ministro Franco Bassanini, da cui prese il nome la riforma che conteneva tutta una serie di provvedimenti normativi e, in particolare, quattro specifiche leggi che avevano lo scopo soprattutto di decentrare alcuni compiti della Pubblica Amministrazione nella prospettiva di una generale semplificazione del sistema.

Con quella che venne definita “Legge Bassanini quarter”, ovvero la legge 50 del 1999, furono realizzate dodici Agenzia Dipendenti, di fatto entità autonome con funzioni di sorveglianza ed attività tecniche ed operative precise. Tra di esse vi era anche, per l’appunto, l’Agenzia delle Entrate, che divenne a tutti gli effetti operativa a partire dal primo gennaio del 2001.

L’obiettivo principale che si voleva raggiungere istituendo questo genere di entità era lo snellimento amministrativo ma anche la riduzione della spesa pubblica, elemento che seguì naturalmente alla diminuzione degli uffici – precedentemente numerosi – preposti alle medesime cariche.

Oltre a ciò, l’Agenzia delle Entrate ebbe l’importante funzione di diminuire il quantitativo di “intermediari” nel processo di riscossione, fornendo di fatto ai cittadini un unico referente a cui rivolgersi per qualunque quesito o problema di tipo fiscale o contributivo.

La più importante attività svolta dall’Agenzia delle Entrate è infatti l’accertamento della posizione fiscale e tributaria dei contribuenti, siano essi persone giuridiche o persone fisiche). In aggiunta, l’Agenzia gestisce anche i rapporti finanziari, avendo accesso alla banca dati contenente la situazione fiscale di ogni soggetto.

Naturalmente tra i suoi principali compito vi è l’obbligo di mantenere aggiornati i suddetti dati, tramite costanti controlli ed accertamenti sulla loro veridicità. Rispetto alle funzioni che tale ente aveva in principio, nel tempo vi sono stati dei piccoli cambiamenti: si sono infatti susseguiti interventi legislativi finalizzati a migliorarne l’attività. L’ultimo è quello di due anni fa: dopo la proclamazione del Decreto Legge 193/2016 (convertito con modificazioni dalla Legge 225/2016), l’Agenzia delle Entrate – Riscossione  è subentrata a a tutti i rapporti delle società del Gruppo Equitalia (tranne in quelli di Equitalia Giustizia) a partire dal primo luglio 2017.

Ciò significa che, oltre all’attività di sorveglianza sui cittadini, l’agenzia ha anche precisa autorizzazione a controllare e gestire le comunicazioni in merito alle irregolarità fiscali e la riscossione dei debiti contributivi, adempiendo quindi anche ad un ruolo di recupero di liquidità.