Recensioni di educazione finanziaria: Beppe Ghisolfi “Banchieri“ Nino Aragno Editore.

Condividi su: Facebook Twitter

C’è un filo (e neanche tanto sottile) che lega gli aspetti reputazionali delle banche con quello dell’educazione finanziaria nel mondo della finanza internazionale ed italiana.

Beppe Ghisolfi, banchiere di lungo corso e anche affermato giornalista e scrittore, nel presentare nell’Introduzione questa sua recente fatica editoriale, contenente i profili biografico – professionali di 45 importanti banchieri italiani, ne sottolinea il collegamento non casuale con una sua precedente opera di diffusione dell’educazione finanziaria, il Manuale di Educazione Finanziaria; e coglie, inoltre, l’occasione per preannunciare, secondo un percorso logico ben delineato, la pubblicazione di un’ulteriore opera  dedicata ai termini finanziari.

L’originalità dell’impianto di questo interessante libro è messa efficacemente in evidenza nella Prefazione di Antonio Patuelli, Presidente dell’Abi, con riferimento, oltreché ai contenuti, alla metodologia utilizzata che si avvale, accanto alla tecnica dell’intervista, di originali testimonianze autobiografiche rese dagli stessi protagonisti.

Sfilano, così, sotto gli occhi del lettore i personaggi di banche aventi respiro internazionale, così come di Istituti con un forte radicamento territoriale localistico, che hanno caratterizzato in modo significativo il mondo creditizio italiano negli ultimi decenni del secolo scorso e in quelli dell’attuale, presentando anche episodi inediti della propria formazione e della propria esperienza professionale. Anche questa è educazione finanziaria.

Sfogliando le pagine di questo corposo volume, scritto in modo da renderne la lettura comunque agevole e piacevole, il lettore potrà, pertanto, entrare in contatto con la base più rappresentativa del mondo bancario e finanziario italiano. In definitiva, una galleria di ritratti che confermano il principio ispiratore di questa opera (”anche i banchieri sono persone umane”) e testimoniano come “con il loro impegno quotidiano danno un contributo determinante allo sviluppo del nostro Paese”.

Filippo Cucuccio